Ricca di proprietà anticellulite, la caffeina è un vero alleato di bellezza!

image (99).jpg

Il caffè deve le sue proprietà cosmetiche alla presenza della CAFFEINA, un'alcaloide idrosolubile contenuto anche nel tè e nelle fave di cacao.

 

 

image (100).jpg

La caffeina ha un effetto stimolante sul sistema nervoso e sull’attività cardiaca mediante la dilatazione delle coronarie.

Notevoli sono anche le sue proprietà lipolitiche e la sua capacità di stimolare il drenaggio e la rimozione dei liquidi stagnanti, facilitando la smobilitazione dei depositi che formano il tessuto adiposo localizzato e prevenendone la formazione.  

 

 

imagek.jpg

Pensate che le proprietà anticellulite delle molecole della caffeina impiegano 5 minuti a penetrare in profondità e attivare un’enzima che agisce sui grassi racchiusi nelle adiposità.

Inoltre, il caffè verde ha una concentrazione alta di acido clorogenico che è un potente antiossidante ed agisce bloccando l’azione dei radicali liberi.


Per trattare la cellulite e il ristagno dei liquidi è importante applicare regolarmente la CREMA CELLULITE  Fiori di Cipria: il prezioso principio attivo della caffeina in sinergia con i principi delle Cellule Staminali di GardeniaEstratto di Alga e Olio di Zenzero.

image.jpg
imageh.jpg


MASSAGGIO ANTICELLULITE PER LE GAMBE:

imagebn.jpg

1) Sfregare le mani per riscaldarle.

2) Versare sul palmo della mano la CREMA CELLULITE Fiori di Cipria.

3) Applicare la crema procedendo dalla caviglia verso l’alto fino all'inguine.

4) Massaggiare il piede sulla pianta dall’attaccatura delle dita al tallone muovendo in modo circolare l'alluce.

5) Accarezzare più volte la gamba (come se dovessi infilare una calza) premendo sempre di più ad ogni passaggio.

6) Sopra le ginocchia, massaggiate e premete verso l’esterno della gamba utilizzando solo i pollici e risalendo lungo le cosce.

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Basse Temperature: un alleato contro la CELLULITE e gli ECCESSI di ADIPE.

Come si fa a riprendere il contatto con il corpo in una stagione in cui tendiamo a dimenticarlo?